Gioco e creo con la creta

Toccare, manipolare, creare: un
laboratorio per scoprire e conoscere l’argilla per bambini dai 4 ai 10 anni.
Il percorso si articola in due
incontri:
Primo incontro
Spiegazione dell’argilla e sue proprietà:

·
approccio con la creta come
materiale plastico espressivo

·
manipolazione semplice, libera
ed osservazioni tattili sulla materia (stracciare buttare stritolare pizzicare
arrotolare ecc.)

·
creta come superficie
trasformabile, si crea un piano in creta per poterci lavorare sopra

·
texture con tanti oggetti
diversi realizzando motivi a impronta e motivi a traccia
Secondo incontro
Preparare il piano di lavoro (sfoglia) e barbottina
(creta sciolta nell’acqua) che si usa come collante
– Tecnica del Lucignolo: creare
con semplici e naturali pressione delle dita e poi dei palmi delle mani cordoni
e striscioline di creta (colombini)

– Tecnica delle Palline
(realizzazione di palline di diversa grandezza) Sperimentazione creativa:
sequenza di palline di diametro regolare o decrescente. Creazione di gioelli
secondo modelli antichi.

Durata degli incontri: 1:30̄̄
–1:45

Sculptureslab

Premessa
L’obiettivo del progetto è di far comprendere ai bambini il concetto di
scultura e la sua evoluzione nel tempo attraverso un percorso laboratoriale e
visivo. In particolare, dopo un primo contatto con un materiale d’uso
tradizionale, la creta, ci avvicineremo ai nuovi linguaggi della scultura
contemporanea sperimentando materiali e tecniche diverse.

Obiettivi:

·
Promuovere l’apprendimento del linguaggio visivo e la
conoscenza della cultura artistica

·
Favorire la capacità di analisi e interpretazione
personale dell’opera d’arte

·
Sviluppare il senso critico ed estetico

·
Stimolare la creatività e la libera espressione

·
Stimolare la capacità di progettare e costruire

·
Riflettere sui modi di rappresentare la realtà e sul
concetto di creazione artistica

·
Sviluppare
la capacità di lavorare in modo collaborativo condividendo idee e pratiche

·
Comunicare
e rendere fruibili alcuni elaborati alla comunità, attraverso pubblicazioni,
eventi, mostre

Metodologia

Il progetto
illustra un approccio concreto all’arte, che privilegia il ’fare’ per poi
‘capire’. ‘Fare’ arte significa ’vivere’ l’arte con spontaneità attraverso
l’esperienza pratica, sperimentando le tecniche e le regole del linguaggio
visivo. Gli argomenti
trattati saranno introdotti da una presentazione in PowerPoint (venticinque
minuti circa) e integrati da libri e materiali didattici. Seguirà poi il
laboratorio di manualità creativa (1 ora).

Materiali e tecniche:

Argilla,
collage, matite e pastelli.

Durata degli incontri: 1:30- 2 ore